Sunday, March 1, 2009

Garry Schyman – Praan

Riguardo il video pubblicato nel post precedente, mi sono chiesto in che lingua fosse scritta la canzone. Cercando un poco in giro per il web ho scoperto che la lingua originale è il Bengali, lingua parlata un Bangladesh.

Il testo della canzone è liberamente tratto da una poesia Bengali "Praan" (life) scritta da Rabindranath Tagore. Questa poesia fa parte di una raccolta intitolata "Gitanjali" per la quale egli vinse il premio Nobel nel 1913.

Il testo della canzone in lingua originale è:

Praan

Bhulbona ar shohojete
Shei praan e mon uthbe mete
Mrittu majhe dhaka ache
je ontohin praan

Bojre tomar baje bashi
She ki shohoj gaan
Shei shurete jagbo ami
(Repeat 3X)

Shei jhor jeno shoi anonde
Chittobinar taare
Shotto-shundu dosh digonto
Nachao je jhonkare!

Bojre tomar baje bashi
She ki shohoj gaan
Shei shurete jagbo ami

Una traduzione letterale è:

Life

I will not easily forget
The life that stirs in my soul
Hidden amidst Death
That infinite Life

I hear you in the thunder
A simple tune
A tune to which I will arise (3x)

And in that storm of happiness
As your music plays in your mind
The whole wide world
Dances to your rhythm

Una traduzione molto libera che meglio sintetizza lo spirito delle raccolta di di poesie di Rabindranath Tagore è:

Stream of Life

The same stream of life that runs through my veins night and day
runs through the world and dances in rhythmic measures.

It is the same life that shoots in joy through the dust of the earth
in numberless blades of grass
and breaks into tumultuous waves of leaves and flowers.

It is the same life that is rocked in the ocean-cradle of birth
and of death, in ebb and in flow.

I feel my limbs are made glorious by the touch of this world of life.
And my pride is from the life-throb of ages dancing in my blood this moment.


P.S.: Tutto quello che ho scritto sono informazioni raccolte sul web di cui non posso essere sicuro al 100%. Speriamo di non aver scritto cavolate.