Thursday, August 13, 2009

Monday, July 20, 2009

Robots From Motion to Emotion?

La scorsa settimana sono andato a vedere al "Museum Für Gestaltung" di Zurigo la mostra intitolata: "Robots From Motion to Emotion?". La mostra sarà fruibile fino al 4 Ottobre 2009.


Come è evidente dal titolo, la mostra si prefigge lo scopo di mostrare quanto la robotica sia ormai parte integrante della nostra vita di tutti i giorni e di come in futuro lo diventerà probabilmente sempre di più.
I robot presenti spaziano, da una raccolta di robot giocattoli, a robot funzionanti in grado di interagire con il visitatore, a modelli di nanorobot che potrebbero essere usati in futuro a scopo medico, a robot usati nell'industria moderna, a robot usati nel cinema. C'è anche un modello di Asimo il famoso robot della Honda.

Giusto per rendere l'idea, sotto potete trovare qualche foto:





Oltre ai vari modelli di robot, molti dei quali perfettamente funzionanti, sono presenti anche diverse postazioni video ed interattive sulle quali soffermarsi per avere un'idea dello scopo per cui è stato sviluppato un determinato modello di robot e per vederlo all'opera. A mio parere uno dei video più interessanti riguarda una ricerca effettuata da un team svizzero circa un micro-attuatore in grado di essere azionato attraverso campi magnetici e quindi privo di qualunque accumulatore di energia.

Devo dire che la mostra è stata ben curata anche se ritengo che una maggiore superficie espositiva ed una conseguente maggiore presenza di materiale l'avrebbe sicuramente resa molto più completa.

The evolution of a photographer

Continue Time - Clock

Davvero molto bello ... lo voglio ... peccato ne siano stati fatti solo 20 esemplari :(

Tuesday, July 7, 2009

"Helvetica" - Gary Hustwit

E' da un pochetto che non scrivo qui ... diciamo che sono stato incasinato su vari fronti, ma tralasciamo visto che non vorrei annoiare troppo il lettore medio/alto di questo blog.

La cosa di cui volevo parlare brevemente in questo post è: "Helvetica", il primo film di Gary Hustwit.
Ho comprato il DVD "alla prima svizzera" del suo secondo film "Objectified" a Zurigo. Devo dire che non è male anche se preferisco di gran lunga il secondo.
Il film è un documentario sul famoso typeface Helvetica e si sviluppa attraverso una serie di interviste a personaggi illustri del design compresi i creatori del typeface.
Gary riesce a mantenere un punto di vista davvero imparziale nel senso che vengono intervistati sia personaggi adoratori del typeface in questione che grafici che non userebbero mai Helvetica. Come per il suo secondo film anche in Helvetica la scelta della colonna sonora è stata davvero molto azzeccata.



Thursday, May 28, 2009

La prima di "Objectified" a Zurigo

Questa settimana è stata davvero incasinata, non avevo ancora trovato il tempo di scrivere questo post, ma oggi finalmente sembra che ci siano 10 minuti disponibili per farlo ... vediamo se riesco a scrivere tutto e premere il fatidico "Publish Post" :P.

Lunedì sera sono andato a Zurigo al Museum für Gestaltung a vedere la prima di "Objectified" un film documentario sul design industriale. Ne avevo parlato qui.
Era presente anche il regista, Gary Hustwit, che dopo il film ha risposto alle domande del pubblico:


Devo dire che il film era fatto abbastanza bene. Sostanzialmente si tratta di una serie di interviste a personaggi di spicco del design industriale presente e passato. Giusto per dovere di cronaca, se qualcuno fosse interessato, Gary ha fatto anche un altro film che ha come argomento il design tipografico. Il titolo del film è "Helvetica". Io ho acquistato il DVD e mi ripropongo di vederlo al più presto. Per chi nel frattempo volesse vedere il trailer ...

Tuesday, March 31, 2009

Sunday, March 22, 2009

Zeitgeist 2: Addendum, by Peter Joseph (2008)

Per chi fosse interessato alla versione integrale del film da cui sono tratti i tre video del precedente post, ecco la versione in lingua originale (sottotitolata in italiano):

Zeitgeist 2: Addendum, by Peter Joseph (2008)




I ragazzi di Artelier Video hanno doppiato la prima versione del 2007:

Zeitgeist: Addendum, by Peter Joseph (2007)



Per ulteriori informazioni su chi sia Peter Joseph e sul movimento Zeitgeist, date un'occhiata qui.

Come funziona veramente il sistema monetario ...

Bellissima serie di tre video che spiegano in maniera semplice e concisa come funziona il sistema monetario mondiale.

Una sintesi al tutto potrebbe essere:

Le banche sono delle associazioni a delinquere legalizzate dallo stato.


Buona visione.





Saturday, March 21, 2009

Mario Ciancio querela la RAI ...

Il direttore della Sicilia Mario Ciancio ha deciso di querelare la RAI per il servizio "I Vicerè" ... ROTFL.

Questa la nota della querela presa da “La Sicilia Web”:


CATANIA - Il direttore e editore del nostro quotidiano, Mario Ciancio Sanfilippo, ha dato mandato ai suoi legali di convenire in giudizio la Rai per risarcimento danni per il contenuto diffamatorio derivante dalla trasmissione Report andata in onda il 15 marzo scorso” su Raitre.

Nella querela è chiesto anche un risarcimento per danni di 10 milioni di euro. “La somma - è stato precisato - sarà data in beneficenza a un istituto di assistenza agli anziani”.

... la grandezza della nota sta nel riuscire ad essersi fatto pubblicità con l'idea della beneficienza. Certa gente ha davvero idee che hanno qualcosa di geniale :).

Friday, March 20, 2009

Objectified: A Documentary Film by Gary Hustwit

Objectified è un film documentario di Gary Hustwit sulla storia del design industriale con interviste a molte personalità di spicco dell'ultimo decennio. Dovrebbe uscire tra poco in lingua originale. Non sono sicuro sulla disponibilità di una versione in italiano ...


Sunday, March 1, 2009

Griglie per flash autocostruite

Questo fine settimana mi sono ritrovato un poco di tempo a disposizione ed ho deciso di completare il progetto delle griglie per flash "autocostruite". Tutto quello che ho usato non è stato altro che del semplice cartoncino, delle cannucce nere ed un poco di colla.

Ho costruito tre griglie diverse usando lunghezze differenti per le cannucce:
  • 1 cm
  • 2 cm
  • 4 cm

1 - Griglia con cannucce tagliate a 2 cm di lunghezza con gel Lee inserito


2 - Griglia con cannucce tagliate a 2 cm di lunghezza con gel Lee inserito


3 - Le tre differenti griglie: 1 cm, 2 cm e 4 cm


Vediamo adesso qualche foto con le griglie in opera. Tutte le foto sono state fatte usando un Nikon SB-24 con parabola flash di 50 mm e potenza del flash pari a 1/2 del valore massimo.



4 - Nessuna griglia

5 - Griglia da 1 cm


6 - Griglia da 2 cm


7 - Griglia da 4 cm


8 - Griglia da 2 cm con gel Lee

Remember when ...

Questa immagine è stata per un paio di giorni nella home page di The Pirate Bay ...



... molto significativa direi ...

Some funny images from the web ...



Garry Schyman – Praan

Riguardo il video pubblicato nel post precedente, mi sono chiesto in che lingua fosse scritta la canzone. Cercando un poco in giro per il web ho scoperto che la lingua originale è il Bengali, lingua parlata un Bangladesh.

Il testo della canzone è liberamente tratto da una poesia Bengali "Praan" (life) scritta da Rabindranath Tagore. Questa poesia fa parte di una raccolta intitolata "Gitanjali" per la quale egli vinse il premio Nobel nel 1913.

Il testo della canzone in lingua originale è:

Praan

Bhulbona ar shohojete
Shei praan e mon uthbe mete
Mrittu majhe dhaka ache
je ontohin praan

Bojre tomar baje bashi
She ki shohoj gaan
Shei shurete jagbo ami
(Repeat 3X)

Shei jhor jeno shoi anonde
Chittobinar taare
Shotto-shundu dosh digonto
Nachao je jhonkare!

Bojre tomar baje bashi
She ki shohoj gaan
Shei shurete jagbo ami

Una traduzione letterale è:

Life

I will not easily forget
The life that stirs in my soul
Hidden amidst Death
That infinite Life

I hear you in the thunder
A simple tune
A tune to which I will arise (3x)

And in that storm of happiness
As your music plays in your mind
The whole wide world
Dances to your rhythm

Una traduzione molto libera che meglio sintetizza lo spirito delle raccolta di di poesie di Rabindranath Tagore è:

Stream of Life

The same stream of life that runs through my veins night and day
runs through the world and dances in rhythmic measures.

It is the same life that shoots in joy through the dust of the earth
in numberless blades of grass
and breaks into tumultuous waves of leaves and flowers.

It is the same life that is rocked in the ocean-cradle of birth
and of death, in ebb and in flow.

I feel my limbs are made glorious by the touch of this world of life.
And my pride is from the life-throb of ages dancing in my blood this moment.


P.S.: Tutto quello che ho scritto sono informazioni raccolte sul web di cui non posso essere sicuro al 100%. Speriamo di non aver scritto cavolate.

Where the Hell is Matt? (2008)

Thursday, February 26, 2009

Emo vs. Truzzi

Se penso che questi giovani rappresentano il futuro della nostra nazione, l'unica cosa che mi viene in mente è:

Non creamoci nessun problema per la classe politica attuale, tanto siamo fottuti lo stesso


Wednesday, February 25, 2009

Un famoso ministro italiano ed il caso Skype

E' da un pochino che non scrivo su questo blog, volevo solo fare un appunto sull'attuale richiesta da parte di un "famoso" ministro Italiano verso una nota azienda estone che si occupa di un arcinoto software di IM/VOIP.

Per i non addetti ai lavori stiamo parlando di Skype. Ora questo ministro di cui non facciamo il nome, ha deciso di chiedere alla sopraddetta azienda di fornire i dettagli degli algoritmi usati per criptare il traffico dal momento che ne va della nostra sicurezza nazionale. Credo che tale ministro abbia seguito troppi telegiornali, i quali propugnano la notizia che tutti i terroristi ( forse anche la nostra mafia, ma tale notizia è ancora da dimostrare ;) ) fanno uso di Skype dal momento che le comunicazioni sono crittografate.

Ammettiamo per assurdo che l'asserto

Tutti i terroristi usano Skype

sia fondato, mi chiedo: anche ammesso che, il ministro riesca ad ottenere una backdoor all'interno di Skype o il codice dell'algoritmo usato per crittografare le comunicazioni, la notizia verrà ovviamente comunicata a mari e monti. Davvero lui crede che i terroristi saranno così stupidi da continuare ad usare lo stesso software o passeranno a soluzioni alternative?

Ai posteri l'ardua sentenza.

P.S.: La politica italiana è allo sfacelo, e c'è ancora chi pensa a difendere a spada tratta cause prive di alcun senso e sperperare il nostro denaro.

P.P.S.: per chi non sapesse chi è il ministro in questione, la risposta può essere facilmente trovata nel seguente modo:
  1. Aprite un nuovo tab/finestra nel vostro browser perferito (che spero non sia IE)
  2. Digitate: www.google.it
  3. Nella casella bianca al centro scrivete: Ministro italiano contro skype
  4. Cliccate sul primo link
  5. Se il nome che ottenete fa rima con c***ioni allora siete sulla giusta strada ;)

Monday, February 9, 2009

Nuovi acquisti ...


Giusto per far vedere a qualcuno che mi ha chiesto com'è la nuova attrezzature che ho comprato.

Friday, January 23, 2009

Esami universitari

Ad un esame di anatomia

"Signorina, qual e' l'organo che puo' dilatarsi fino a 20 volte rispetto alla misura a riposo?". La studentessa, tutta rossa: "Il pene?". Il professore: "No, e' l'iride; comunque complimenti al suo ragazzo!".


Ad un esame di Fisica

Si presenta il primo studente. Il professore: "Sei in treno in uno scompartimento. Fa caldo. Che fai?". "Mah, apro il finestrino". "Bravo! Calcola la variazione di Entropia". "???? Mi servirebbe qualche dato in piu' ...". "No". (Pausa) "Lo sai?". (Pausa). "No? (Pausa) Va bene, vada". E il primo viene sbattuto fuori. Arriva il secondo, poi il terzo, il quarto e il professore fa la stessa domanda con lo stesso risultato. Arriva l'ultimo studente: "Sei in treno, in uno scompartimento. Fa Caldo. Che fai?". "(Sicuro) Mi tolgo la giacca". "Si', va be', ma fa ancora caldo, che fai?". "Mi allento la cravatta". "Ma fa ancora caldo. Che fai?". "Mi sbottono la camicia". "(Incazzandosi) Si', ma fa ancora tanto caldo. Che fai?". "Senta, professore, puo' fare quanto caldo vuole, ma io quel cazzo di finestrino non lo apro".


Ad un esame di ostetria

Il professore chiede allo studente: "Dimmi quante forme di parti conosci". Lo studente incomincia a rispondere: "Parto normale, parto cesareo e parto... parto... ". Dai banchi arriva un suggerimento: "ANALE". E lo studente subito senza pensare: "Anale". Il professore non si scompone : "Benissimo, e dimmi come e quando si svolgono". Lo studente spiega la dinamica dei primi due. Nel tentare di spiegare il terzo si accorge di aver sbagliato e zittisce. Il professore: "Va bene, dimmi almeno un caso, uno solo, che a te risulti si sia verificato". Lo studente: "Si', ora ricordo, una sola volta, vent'anni fa, quando nacque questo stronzo qua dietro!!".


Ad un esame di Idraulica


Tocca ad una giovane e bella studentessa, che viene chiamata dal professore alla lavagna. Lui le da' un gesso in mano, quindi dice: "Bene, signorina, dunque, vediamo un po'... Ecco, si', mi faccia una pompa!". (Pare che l'aula sia esplosa in quasi un minuto d'orologio di applausi e grida varie).

Thursday, January 22, 2009

Great moments in presidential speech - George W. Bush

... queste perle di saggezza ci mancheranno sicuramente. Per fortuna che in Italia c'è Silvio che non ci fa mancare nulla :S

Tuesday, January 20, 2009

Thursday, January 15, 2009

Sunday, January 11, 2009

L'archivio di Life su Google Images

Mi ero perso la news che la rivista americana Life avesse reso disponibile online il suo archivio fotografico. Interessante darci un'occhiata. Per chi fosse interessato, questo è il link.

Edit Sun Jan 11 13:04:50 CET 2009: Mi rincresce solo che non siano rilasciate sotto Creative Commons.

Saturday, January 10, 2009

Chi non ha sogni nella vita, dovrebbe dormire di più.